• Maurilio Barozzi

Podrascanin, il volley come ripudio della guerra

Aggiornamento: feb 24



Marko Podrascanin, detto il Potke: un campione serbo che da 15 stagioni è protagonista nel Campionato italiano di pallavolo. L'amore per il karate, le bombe della Nato su Novi Sad, nel 1999, l'oro olimpico della Jugoslavia nel 2000 e la scelta del volley come sport di squadra che compatta il popolo e che libera energie di solidarietà e fratellanza. Ma anche la Vojvodina come terra di incontro e la passione per i viaggi. Tutto questo oggi sull'Adige.



Se sei interessato alla pallavolo, qui puoi trovare il mio libro «Muro Dolomitico. Trento capitale mondiale del volley. Ritratti di protagonisti, storie di uomini» Ed. Curcu Genovese, 2019 - Terza ristampa











0 commenti

Post recenti

Mostra tutti