top of page

Muscoli e biciclette. Carver e il cattivo esempio dei genitori 15/5/2023

Aggiornamento: 11 lug 2023


Per il papa, e non solo per lui, l’emergenza attuale è legata alla natalità: più bambini per mantenere in vita questo nostro mondo. Ciò che consegue è che servono genitori. E soprattutto, si spera, bravi genitori, bravi educatori, ottimi esempi. Raymond Carver ha affrontato l’argomento in un racconto intitolato “Biciclette, muscoli, sigarette” (dal libro “Vuoi star zitta, per favore?”). Tre ragazzini di nove anni – Roger, Gary e Kip – hanno rotto e fatto sparire la bicicletta di un loro amichetto. Quando però nella vicenda irrompono i genitori, anziché risolversi, la situazione degenera. Con tanto di scazzottata tra due papà. Uno di questi è infatti un prepotente incline a giustificare il figlio Gary incolpando gli altri. Il tipo ideale della società affluente che Carver esplora nei suoi scritti. «Un uomo con i capelli a spazzola, le spalle rigide e gli occhi grigi e taglienti» che entra in cucina della signora che aveva convocato i genitori dei ragazzini «senza dire una parola». Pur essendo l’ultimo arrivato, non saluta nessuno, zittisce tutti gli altri ragazzini e si rivolge esclusivamente al figlio Gary: «Cos’è questa storia?». Al temine della discussione, è lui che innesca una rissa con Hamilton, papà di Roger, un uomo semplice il cui problema principale del momento è quello di smettere di fumare. Sorprendentemente Hamilton sopraffà il padre di Gary, tra le grida incredule della padrona di casa, e lo sguardo attonito dei ragazzini.

Amaramente, tornando a casa col figlio, Hamilton si rende conto di aver fatto colpo su Roger proprio per aver picchiato il papà di Gary. «Mi fai sentire i muscoli?» gli domanda.

Il cattivo esempio ha preso il sopravvento. Infatti quando, prima di metterlo a letto, Hamilton rimprovera Roger per la storia della bicicletta – «Non mi far sentire più storie di biciclette o una qualsiasi altra cosa altrui rovinate. Chiaro?» – il ragazzino annuisce. Ma subito dopo gli chiede: «Papà, anche il nonno era forte come te?».

Raymond Carver, Vuoi star zitta, per favore?, Meridiani Mondadori, 2005.


(L'Adige 15/5/2023)


Maurilio Barozzi LA BIBLIOTECA DI BABELE  L'attualità letta attraverso le pagine dei miei libri preferiti  Ogni lunedì, sulla pagina culturale del Quotidiano l'Adige

Maurilio Barozzi

LA BIBLIOTECA DI BABELE

L'attualità letta attraverso le pagine dei miei libri preferiti

Ogni lunedì, sulla pagina culturale del Quotidiano l'Adige













Comentarios


bottom of page