• Maurilio Barozzi

Ilha dos Frades (Salvador de Bahia)

Aggiornamento: ott 5


L’Ilha dos Frades (isola dei frati) è proprio in mezzo alla Baia di Tutti i Santi, davanti a Salvador de Bahia. Si chiama così perché gli inios tupinambás uccisero due frati che erano giunti lì per catechizzarli. E probabilmente li mangiarono pure, visto che i tupis praticavano l’antropofagia.Oggi è diventata meta di turismo anche per essere stata una delle prime spiagge del Brasile nordestino a conquistare la bandiera azzurra per la qualità dell'acqua e la preservazione ambientale.



Arrivare all'Ilha dos Frades (Isola dei frati) nella Bahia di tutti i Santi, è una bella sfacchinata, lunga e snervante per le attese. Si può partire dal Terminal Turístico Náutico di Bahia o anche prendere un catamarã. Il battello passa a fianco di una piattaforma petrolifera che butta una puzza di gasolio più di una pompa di benzina. Ma quando arrivi, il lunghissimo pontile (nella foto) porta a un paesino delizioso e selvaggio. Chi dice che non valga la pena fare un po' di fatica?


Ti affascina il Brasile? Allora puoi essere interessato ai miei libri. Il romanzo "Maracanã" - un on the road che percorre tutto il 'País Tropical' - narra la storia di riscatto di un giornalista ai tempi del mondiale di calcio del 2014. E "Caro Brasile. Cronache da un bar sulla spiaggia tropicale", una raccolta di racconti che ho pubblicato in una decina di anni su giornali e riviste di viaggi.



La chiesa di Nossa Senhora do Loreto è il "biglietto da visita" per chi arriva all'Ilha dos Frades.




Il villaggio all'imbrunire



0 commenti

Post recenti

Mostra tutti