• Maurilio Barozzi

Spiagge roventi al Morro de São Paulo

Aggiornamento: 3 giorni fa


MORRO DE SÃO PAULO - Sole, sabbia, il verde delle palme e della vegetazione rigogliosa che spunta dal blu del mare: è il Morro de São Paulo, poco a sud di Salvador, nell'isola di Tinharé. Chi ci è stato una volta, ci ritorna. Fino a qualche anno fa (primi anni Ottanta) era un villaggio di pescatori, poi cominciarono ad andarci turisti e baiani dopo il carnevale, per smaltire le sbornie - la cosiddetta ressaca al Morro de São Paulo. Infine è diventata una meta turistica a sé stante. La spiagge sono chiamate con i numeri ordinali: prima, seconda, terza…



Questa in foto è la Primera praia (Prima spiaggia) e lassù, a sinistra, c'è il Farol do Morro, costruito nel 1855 per orientare le imbarcazioni nell’entrata e soprattutto per vigilare il mare circostante da un punto strategico.


Ti affascina il Brasile? Allora puoi essere interessato ai miei libri. Il romanzo "Maracanã" - un on the road che percorre tutto il 'País Tropical' - narra la storia di riscatto di un giornalista ai tempi del mondiale di calcio del 2014. E "Caro Brasile. Cronache da un bar sulla spiaggia tropicale", una raccolta di racconti che ho pubblicato in una decina di anni su giornali e riviste di viaggi.


Igreja Nossa Senhora da Luz. Fu costruita nel 1845 e dà il benvenuto a chi arriva dal porto e si dirige alla Vila.



L’arrivo: si attracca dal versante est dell’isola, dove si trova la Fortaleza do Tapirandu, e a fianco della spiaggia do Porto da Cima. Ma le spiagge più rinomate sono quelle sull’altro versante.



La fortezza di Tapirandu - cominciata a costruire nel 1630 - custodiva le merci provenienti dal sud e dirette alla capitale Salvador e a tutta la Bahia de Todos os Santos dagli assalti dei pirati.



La Fonte Grande (o Fonte dell’imperatore, di cui questo è l'imbocco della via) fu costruita nel 1746 dal viceré. La leggenda vuole che il Morro sia stato visitato dall’imperatore D. Pedro II e dalla marchesa de Santos e proprio alla fonte fecero il bagno con acqua fresca.



Trovi il racconto 'Spiagge roventi al Morro de São Paulo' nel mio libro "Caro Brasile. Cronache da un bar sulla spiaggia tropicale".




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti