top of page

Dedalo involato (9/6/2001)

Aggiornamento: 20 set 2023


Mucche a riposo sulla spiaggia di Goa

Dedalo involato

Ideato e condotto da Lanfranco Barozzi e Maurilio Barozzi
Musiche: Franco Bosio (pianoforte), Marco Bruschetti (sax e clarinetto)

Le melodie della musica classica per esaltare le pagine celestiali della letteratura classica.

Prima rappresentazione: 9 giugno 2001.

Quando abbiamo cominciato a pensare lo spettacolo «Dedalo involato» avevamo soltanto l'idea delle stelle e della luna, di un mondo che diventa domos letterario proprio per il fatto di essere ignoto...

Pensavamo ad un viaggio che ci portasse in un luogo misterioso e sconosciuto ma dal quale volevamo tornare, per raccontare ciò che avevamo provato. Così è nato il senso del nome. Non poteva essere Icaro, che si avvicina troppo al sole e precipita, ma doveva essere qualcuno che vola, capace di ritorno. E' saltato fuori il padre, Dedalo, lui involato. E' poi balenata l'idea di Clavilegno in cielo, nel Don Chisciotte che racconta la burla “spaziale” dei duchi. Poi abbiamo vagato a caso nell'universo celeste, incontrandovi Virgilio di Dante; il Cyrano di Rostand, il Piccolo principe di Saint-Exupery, il signor Palomar di Calvino oltre naturalmente a Don Chisciotte e Sancio Panza di Cervantes. Ma vagando lassù non potevamo non udire le celestiali note di Beethoven, Debussy, Satie, Chopin, Ravel... E abbiamo unito tutto assieme.

Per la cronaca, le ali di “Dedalo involato” le hanno costruite Lanfranco Barozzi e Maurilio Barozzi con i musicisti Franco Bosio (Pianoforte) e Marco Bruschetti (Clarinetto e sax). Ma la cera, la materia, quella ce l'hanno messa i più grandi musicisti e scrittori di tutti i tempi.


Dedalo involato Rossini, Fantasia

Saint Exupery, Piccolo principe (I capitolo)

Rodgers e Bosio, Blue Moon

Calvino, Luna di pomeriggio (frammenti; da “Palomar”)

Schumann, Op. 73 n.1 Fantasiestücke e Chopin, Op. 10 n. 11

Dante, Dante raggiunge la luna (da “Paradiso”)

Cervantes, Clavilegno in cielo: burla dei duchi (da “Don Chisciotte”)

Ravel, Habanera

Debussy, La puerta del vino

Poulenc, Staccato

Satie, Gymnopedie

Rostand, I sette modi per salire in cielo (da “Cyrano di Bergerac”)

Bruschetti-Bosio, Omaggio a Piazzolla

Schumann, Op. 73 n.2 Fantasiestücke

Rollins, Moon for Two

Morante, Felici pochi (da “Il mondo salvato dai ragazzini”)

Beethoven, Op. 27 n. 2 Suonata al chiaro di luna

Saint Exupery, Piccolo principe (finale) Debussy, Clair de lune

Pavese, I mari del sud (frammento da "Lavorare stanca")










































Commentaires


bottom of page